Il Pitch & Putt è una particolare versione del gioco del golf che privilegia la bravura nel gioco corto e la freddezza sul green.

Un percorso di Pitch & Putt consiste in 18 buche della lunghezza variabile fra i 40 ed i 90 metri ciascuna, per un totale massimo di 1200 metri. Tutte le buche sono dei Par 3. Ogni buca viene quindi affrontata dal giocatore dal tee di partenza con un singolo colpo di approccio al green, a cui seguono i putt necessari a terminarla.

Le regole del Pitch & Putt sono sostanzialmente le stesse del golf. La principale differenza consiste nel nel numero massimo di bastoni utilizzabili durante il gioco (limitati a 3, di cui obbligatoriamente un putter). L'uso del tee è facoltativo.

 Il Pitch & Putt, nato successivamente al golf, si sta diffondendo grazie alla sua facilità e velocità di gioco; un percorso di 18 buche si compie in circa 90 minuti. Il gioco è rapido, gli spostamenti limitati, la sacca leggera e facilmente trasportabile.

I green sono solitamente di ridotte dimensioni e ben difesi da bunker ed ostacoli d'acqua; ciò implica la capacità del giocatore di eseguire colpi molto precisi. Giocatori di golf in possesso di handicap, affrontano il percorso di Pitch & Putt con un handicap specifico assegnato in base ad una tabella di conversione: un handicap di golf 23 ad esempio, gira su un percorso pitch & putt con handicap 9.

I percorsi di Pitch & Putt in Italia e nel mondo sono in continuo aumento, così come il numero di giocatori

 

Visite

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Tiber Golf Via del Mare 1050 00127 Roma Partita IVA: IT11665641004